GRATITUDINE: DEDICATA A TUTTI GLI INSEGNANTI

Ecco un bellissimo passo tratto dal libro “Cuore” di Edmondo de Amicis. Lo dedico a tutti gli insegnanti d’Italia, tanto vituperati, ma che fanno sempre onestamente e bene il loro lavoro, senza un minimo di riconoscenza.

[…] “Il maestro era di malumore, era impaziente”, tu lo dici in tono di risentimento. Pensa un po’ quante volte fai degli atti d’impazienza tu, e con chi? […] Il tuo maestro ha ben ragione di essere qualche volta impaziente! Pensa che da tanti anni fatica per i ragazzi e che n’ebbe molti affettuosi e gentili, ne trovò pure moltissimi ingrati, i quali abusarono della sua bontà, e disconobbero le sue fatiche; e che purtroppo, fra tutti, gli date più amarezze che soddisfazioni. Pensa che il più santo uomo della terra, messo al suo posto, si lascerebbe vincere qualche volta dall’ira. E poi, se sapessi quante volte il maestro va a far lezione malato, ed è impaziente perchè soffre, e gli è un gran dolore il vedere che voi altri non ve n’accorgete o ne abusate! Rispetta, ama il tuo maestro figliuolo. […] Amalo perchè egli consacra la vita a tanti ragazzi che lo dimenticheranno; amalo perchè ti apre e t’illumina l’intelligenza e ti educa l’animo. […] Ama il tuo maestro perchè appartiene a quella grande famiglia d’insegnanti, sparsi per tutta Italia, i quali sono come i padri intellettuali dei milioni di ragazzi che crescono con te; i lavoratori mal riconosciuti e mal ricompensati, che preparano al nostro paese un popolo migliore del presente. […] Amalo come ameresti un mio fratello, amalo quando ti accarezza e quando ti rimprovera, quando è giusto e quando ti par che sia ingiusto. […] Amalo sempre. E pronuncia sempre con riverenza questo nome – maestro – che dopo quello di padre è il più nobile, il più dolce nome che possa dare un uomo ad un altro uomo.

TUO PADRE

 

2 pensieri su “GRATITUDINE: DEDICATA A TUTTI GLI INSEGNANTI

  1. questo passo del libro “Cuore”è davvero molto bello,io l’ho letto il libro (e chi nn la letto!?)hai avuto un bellissimo pensiero,la gratitudine verso i nostri insegnanti,se la meritano sicuramente.Io tutt’ora,saluto,parlo e sono grata alla mia maestra delle elementari e la prof. di lettere,le uniche che incontro ancora.oltre hai nostri genitori, dobbiamo a loro il sapere il nostro futuro la realizzazione dei nostri sogni(che purtroppo nn tutti ci riescono)quindi il minimo è proprio la gratitudine.Bravo Andrea.

    Mi piace

  2. Quante volte ho letto e commentato in classe coni miei alunni questo meraviglioso brano ringrazio la mia cara alunna Marilena per avermelo dedicato e invito tutti aleggere le mera igliose lagind

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...