FERRERO: UNA MANOVRA COSTITUENTE

Quella varata dal governo Berlusconi, sotto dettatura dalla Bce e dalla Germania, non è solo una manovra economica. E’ una grande rivoluzione conservatrice che usa il potere dello stato per stravolgere i rapporti tra le classi sociali e uscire dal compromesso democratico che ha caratterizzato il secondo dopoguerra.

Nella manovra si privatizza tutto il possibile e si demolisce il welfare. Nessuno capirà più perché bisogna pagare le tasse ad uno stato che non ti da nulla in cambio o che ti obbliga a pagare una altra volta i servizi attraverso le tariffe.

Nella manovra si accoglie in pieno la richiesta della Fiat di demolire il contratto nazionale di lavoro aprendo la strada ad una pesantissima ulteriore riduzione salariale e frantumazione della classe.

Nella manovra si attaccano in modo pesante i lavoratori pubblici, si aumenta l’età per andare in pensione, soprattutto per le donne ma non solo.

Nella manovra si demolisce il sistema delle autonomie locali e delle regioni e si usa la polemica contro la casta per tagliare la democrazia nel paese.

Nella manovra si modificherà la Costituzione per rendere eterne le politiche neoliberiste che sono già state costituzionalizzate a livello europeo. Parallelamente non si toccano i ricchi, quel decimo che possiede la metà della ricchezza italiana, non si tocca l’evasione fiscale e non si prende nessuna misura contro la speculazione finanziaria, nemmeno col divieto di vendita allo scoperto che altri paesi europei applicano normalmente.

Una manovra ingiusta, recessiva, che non colpisce la speculazione e che scardina la democrazia del paese.

Contro questa manovra occorre costruire il massimo di opposizione possibile.

Per essere efficaci non basterà però pronunciarsi contro i tagli. Infatti la manovra è stata costruita e giustificata in nome dell’emergenza e della necessità di battere la crisi e la speculazione. In assenza di una spiegazione generale diversa, è molto probabile che le singole persone siano contrarie alla manovra ma che poi pensino non ci sia null’altro da fare perché “i mercati hanno deciso così”, “l’Europa ha deciso così”, ecc. Vi è cioè una ideologia dominante – condivisa da quasi tutto l’arco politico e dai mezzi di comunicazione di massa – che deve essere messa in discussione pena l’inefficacia della nostra azione politica.

Paolo Ferrero – Segretario Rifondazione Comunista

2 pensieri su “FERRERO: UNA MANOVRA COSTITUENTE

  1. qualsiasi manovra,va sempre a penalizzare le famiglie di lavoratori che già continuano a pagare tasse su tasse,in parole povere,il ricco resterà sempre tale anche se un piccolo taglio nn farebbe molta differenza x lui e questo vale anche x i politici,che sinceramente mi sembra davvero esagerato il loro stipendio e la pensione che prendono dopo poco tempo,cosa vogliono? un suicidio di massa? perchè sinceramente le famiglie normali,noi poveri mortali nn possiamo più andare avanti cosi,e lo sanno,ma questo grande egoismo da parte loro nn interessa,l’importante è nn toccare i loro stipendi,è molto meglio spremere ancora gli operai,tra l’altro lo stipendio nn ha nessun aumento,mentre tutto il resto si,è uno schifo nn ha logica solo egoismo da parte di chi sta bene,ma che vogliono fare? sterminare i poveri e lasciare solo i ricchi? ma senza i poveri lavoratori i ricchi nn vanno avanti,nn è possibile che cosi tanti politici nn riescano a trovare una soluzione che possa far stare bene tutti,eppure è cosi semplice,e lo sanno ma nn vogliono,possiamo chiamarlo egoismo,fame di potere e di ricchezza,poco patriotismo,ignoranza,fate voi, x me è uno schifo totale e devono solo vergognarsi.

    Mi piace

  2. Basterebbe fare tagli mirati (vedi guerre inutili in Afghanistan, Libia ecc…), mettere la patrimoniale, e attaccare realmente l’evasione fiscale. Solo in questo modo avremmo recuperato più di 50 miliardi di Euro!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...