UN NUOVO INCARICO, UN GRANDE IMPEGNO

Con la ratifica fatta ieri dal Comitato Politico Federale di Brescia entro ufficialmente nella nuova segreteria del partito. Questo incarico è per me un onore e anche un segnale della prossimità di Rifondazione Comunista alle problematiche giovanili. Sicuramente ripagherò la fiducia accordatami dai compagni con un grande impegno che riverserò nelle attività del partito e in special modo nel settore della scuola e della cultura. Sono stato infatti confermato Responsabile di questa area che ritengo fondamentale nella vita di un Paese che vuole ritenersi avanzato.

La manovra fatta da Mario Monti come tutti sappiamo è molto pesante ed iniqua. Dati ufficiali ci dicono che l’80% di questa verrà pagata dai pensionati, dai lavoratori, dalle donne e dai giovani, il 15% dai redditi alti e il 5% dalle grandi ricchezze. Si è fatto quindi l’esatto contrario di ciò che si doveva fare ed è per questo che la riteniamo fortemente iniqua.

Purtroppo nessuno, a parte il nostro segretario Ferrero, dice come stanno realmente le cose. Questa è una manovra altamente recessiva che abbasserà di molto il potere d’acquisto dei contribuenti. Di conseguenza gli acquisti saranno minori e quindi vi sarà una difficoltà, ancora maggiore rispetto ad oggi, delle varie imprese. Per far fronte a questo si ricorrerà ad una nuova manovra. E’ quindi un circolo vizioso che metterà in ginocchio il Paese.

Il primo elemento dello Stato che ritengo verrà colpito in futuro sarà certamente la scuola pubblica che subirà altri pesantissimi tagli. Per questo sento come fondamentale il lavoro che andrò a fare sull’istruzione poichè essa è la più esposta ai rischi di attacco, finanziariamente parlando. Cercherò di dialogare con più soggetti possibili per capire le varie problematiche presenti, soprattutto nella provincia di Brescia, e di sensibilizzare la gente su queste tematiche, grazie ad iniziative di vario genere.

Di lavoro da fare ce n’è molto, di carne al fuoco anche. Il nostro partito può recuperare la credibilità che negli ultimi anni ha perso, cosa che già oggi sta facendo, solo lavorando ed impegnandosi. E tra i compagni di Brescia queste caratteristiche non sono mai mancate, ed è per questo che a loro, a noi, va un grande plauso; nonostante tutte le difficoltà che abbiamo avuto siamo ancora qua a ribadire con forza le nostre posizioni; anzi le ribadiamo ancor con più voglia ed intensità perchè sappiamo che ciò che stiamo facendo, e ciò che andremo a fare, è nell’interesse di moltissime persone, di quelle fasce più deboli che questo governo di tecnici, sostenuto da PD-PDL-FLI-UDC, va a spremere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...