“LEGGERE PER VOLARE”: CENT’ANNI DI SOLITUDINE

Questo libro che vi propongo è il mio preferito. Credo sia un capolavoro: un capolavoro di scrittura, di fantasia, di attrazione.

Titolo: CENT’ANNI DI SOLITUDINE

Autore: GABRIEL GARCIA MARQUEZ 

Quarta di copertina: (Oscar Mondadori, Ventisettesima ristampa, 2010). Con la sua forza, il suo bagaglio di visioni e di prodigi, con la sua capacità di reinventare il mondo, Cent’anni di solitudine è il romanzo rivelazione che è valso al suo autore, nel 1982, l’assegnazione del premio Nobel. Un capolavoro insuperato con il quale si inaugura la felice stagione della narrativa sudamericana, testimone di una cultura ancora alimentata da un forte e profondo rapporto con il mito. Marquez riesce a liberare dal folclore, dalla testimonianza naturalistica di maniera, dalla denuncia politica fine a se stessa un’ampia zona dell’immaginazione ispano-americana e la pienezza del patrimonio di valori di un intero continente, costruendo con Cent’anni di solitudine quel “romanzo ideale” che, secondo le sue parole, “è capace di rivoltare la realtà per mostrarne il rovescio”.

2 pensieri su ““LEGGERE PER VOLARE”: CENT’ANNI DI SOLITUDINE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...