La “corda molle”, una storia di ordinario spreco di risorse pubbliche

La Regione Lombardia dovrebbe smetterla di finanziare opere inutili e destinare invece investimenti utili per l’occupazione e il lavoro. Una spesa di 206 milioni di euro per una cattedrale nel deserto come la cosiddetta “corda molle” di Brescia (17 km di d’asfalto realizzati sulla vecchia provinciale n.16, tra Azzano-Mella e Montichiari, con pedaggio a pagamento), dopo il declassamento dello scalo aeroportuale di Montichiari, è la dimostrazione – l’ennesima – del fallimento dell’ex assessore regionale di Trasporti, Raffaele Cattaneo e della ex Giunta Formigoni. A 10 mesi dalla sua “trionfale” inaugurazione “Etico” è andato, con Legambiente, a verificare i numeri di traffico sulla “corda molle”, insomma abbiamo fatto i conti in tasca alla tangenziale: sono 4.500 i veicoli al giorno nei due sensi di marcia. Questo vuol dire che la tangenziale sud di Brescia è praticamente deserta ed entra di diritto nel lungo e triste elenco delle opere inutili del profondo nord. La strada in questione ha un coefficiente di utilizzazione solo del 5,6%, visto che la sua capacità giornaliera è di 80mila veicoli. La “corda molle” non ha assorbito il traffico della A4, non ha decongestionato il nodo di Brescia e non ha velocizzato i flussi di lunga percorrenza est-ovest, visto che il traffico è prevalentemente locale. Questa non è una grande opera, è un grande buco.

 

Un pensiero su “La “corda molle”, una storia di ordinario spreco di risorse pubbliche

  1. Se la portassero a termine, come previsto, fino ad Ospitaletto raccordandosi con A4 e Brebemi sarebbe utilissima.
    Ma siccome in Italia si lascia sempre tutto incompiuto…
    Il grande buco è non finire i progetti…
    Sicuramente siete andati a controllare i 17 km che sono l’eccellenza di un’autostrada che nemmeno in Germania hanno…ma non avete controllato i restanti 12 che arrivano ad Ospitaletto in raccordo con la A4…tratto di strada che nemmeno in Romania hanno

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...